Lana

Tracciabilità della lana - Dall’animale al prodotto finito

Da dove viene la lana che compone il tuo ultimo acquisto? I regolamenti europei non impongono l’indicazione della provenienza sull’etichetta, ma solo della composizione delle fibre e “<em>made in”</em>. Di fronte a un publico sempre più curioso in merito alla provenienza e alla composizione dei beni che consuma, la tracciabilità di EgoTrace fornisce queste risposte.

L’origine non è sempre sufficiente: anche il benessere degli animali, la loro alimentazione e l’ambiente in cui vivono sono elementi importanti e sempre più controllati e richiesti.

Problematico

  • Come essere certi dell’origine geografica della lana?
  • Come e con cosa è stata lavata?
  • Come essere certi che nessun animale sia stato torturato o maltrattato, né durante la riproduzione, né durante la tosatura.

Soluzione

EgoTrace ha realizzato uno strumento di tracciabilità della filiera di approvvigionamento, sicuro grazie alla blockchain. Esso consente di rintracciare tutte le fasi della trasformazione della materia prima digitalizzando i trasferimenti di dati e certificando così la provenienza della lana dalla pecora al prodotto finito.

Vantaggi

La tracciabailità realizzata da EgoTrace permette di identificare singolarmente gli articoli su una linea di produzione. Oltre a garantire una perfetta tracciabilità, la blockchain scoraggia la contraffazione e ispira la fiducia dei consumatori, che non avranno più alcun dubbio in merito all’autenticità e alla provenienza dei loro acquisti, conformi ai valori attesi del rispetto dell’animale e dell’ambiente. EgoTrace firma un know-how antico in una nuova catena di valore del futuro.

  • Soddisfare i requisiti di certificazione dei prodotti
  • Razionalizzare i processi connessi ai flussi logistici
  • Supportare la lotta contro la frode 
  • Seguire il trasporto e le consegne in tempo reale
  • Proteggere l’immagine del marchio
  • Dare un valore aggiunto al prodotto

Lavalan

Gli allevatori di pecore forniscono la lana appena tosata ai punti di raccolta dove essa è sottoposta a cernita in base al colore e alla qualità e poi pressata in bobine. In seguito la lana è lavata nelle fabbriche tradizionali del Belgio e del Regno Unito. I residui vegetali, gli escrementi e la lanolina sono rimossi al fine di ottenere una fibra di lana pulita, morbida e omogenea. La materia prima è quindi rispedita all’azienda Baur Vliesstoffe in Germania, dove una sessantina di operai specializzati edotati di talento per la lana si occupano dell’ulteriore produzione di Lavalan.

EgoTrace certifica la nostra catena di rifornimento al fine di dimostrare l’origine della lana dall’animale al prodotto finito – fedeli al motto «dalla pecora al negozio».

Téléchargez une étude de cas


Scarica la lista di controllo della tracciabilità


Scarica un caso di studio